LITTLE SNAKE  

 

A Fragmented Love Story, Written By The Infinite Helix Architect è l'album di debutto di Little Snake in uscita il 7 maggio in digitale e su USB a forma di pillola in confezione olografica.
 

Un lavoro tentacolare che giustappone ritmo, tempo, melodia e forma. Il produttore canadese - vero nome Gino Serpentini - ha decostruito le regole del dancefloor sovvertendone le strutture tradizionali e perfezionando il suo trademark sonoro, guidando una nuova ondata di produttori sperimentali intenzionati a trovare forme diverse di espressione. Molto rispettato dai suoi coetanei e allo stesso modo dagli artisti più affermati, non è un caso che due titani dell'avanguardia elettronica come Amon Tobin e Flying Lotus compaiano nell'album insieme agli emergenti SABROITutara Peak e Shrimpnose.


Secondo Little Snake, A Fragmented Love Story, Written By The Infinite Helix Architect è inteso come un segnale per tutti coloro che hanno sperimentato la consapevolezza di un modello dualistico in cui potrebbero trovarsi. È destinato ad essere la fusione più generalizzata di angoli più remoti di tutti i complessi emotivi noti all'umanità, e oltre. È una presa di coscienza mentre cerco di uscire completamente dalla mia percezione della realtà e notare i modelli che tutti affrontiamo'.

 

Il singolo Fallen Angels feat. Flying Lotus, già disponibile, suona come una gang di Decepticon indisciplinati che fanno pratica nel coro nella cattedrale di St Paul. Bellezza eterea che si scontra con un sound design alterato. È accompagnato da immagini create da Serpentini sotto la tutela di David Wexler aka Strangeloop.


Little Snake ha firmato per Brainfeeder nel 2018 dopo che le sue tracce sono diventate un punto fermo nei DJ set di Flying Lotus, che descrive le sue produzioni come 'fkn insane'. Ha pubblicato tre EP per l'etichetta, bilanciando la complessità con il peso esplosivo dei bassi: 'YATDC' (2020), LOST IN SPIRALS (2019), una combinazioni di math rock, rumore materico, acid techno e jungle, ed ENTER (2018) ispirato al film di Gaspar Noé Enter The Void.