LITTLE SIMZ 

 

Maestosa e scintillante fulcro dell'atteso nuovo album Sometimes I Might Be Introvert in uscita il 3 settembreI Love You, I Hate You è inquietante e delicata, cruda ed emotiva.

La traccia è così personale che Simz all'inizio si rifiutò di scriverla. 'Il mio produttore Inflo mi aveva chiesto: Cosa ami e cosa odi? Sapevo la risposta ma ero irremovibile e non volevo parlarne'. Di cosa non voleva parlare? Del padre assente. 

 

'Sei un donatore di sperma o un papà per me', canta nel brano mentre un riff di chitarra funky lascia il posto ad archi vibranti e il climax corale diventa commovente. 'Il mio ego non mi permette di dire che mi manchi. Sono una donna che non ha affrontato tutti i suoi problemi con suo padre'. Per quanto palpabili siano rabbia e dolore, è nell'elaborare i suoi sentimenti che Simz trova un senso di rivalsa. Nell'ultimo verso: 'Non ti sto perdonando per te, amico, ti sto perdonando per me'.

 

Follow up dei singoli IntrovertWoman e Rollin Stone,  I Love You, I Hate You  è solo l'ultimo di un'incredibile serie di brani del nuovo album della rapper, cantante e attrice britannica, in Italia in concerto il prossimo 25 gennaio al Fabrique di Milano. Info live qui