• Facebook - White Circle
  • Twitter - White Circle

THE CINEMATIC ORCHESTRA

 

Si chiama 'To Believe' il nuovo album della Cinematic Orchestra, uno degli act britannici più rispettati e influenti degli ultimi vent'anni, disponibile in tutti i formati dal 15 marzo via Ninja Tune.
 
Anticipato dal singolo 'A Caged Bird / Imitations of Life' featuring Roots Manuva remixato aii leggendari Electric Lady Studios dal Grammy Award Tom Elmhirst (David Bowie, Frank Ocean, Adele) 'To Believe' arriva a distanza di dodici anni dall'ultimo disco di inediti 'Ma Fleur'. 

Per il quarto album della band fondata da Jason Swinscoe e Dominic Smith sono stati arruolati collaboratori storici e nuovi partner: da Moses Sumney a Roots Manuva, Heidi VogelGrey Reverend (vocalist nell'album 'First Fires' di Bonobo), Dorian ConceptTawiah (Mark Ronson, Kindness) e Miguel Atwood-Ferguson (Flying Lotus, Anderson .Paak, Thundercat, Hiatus Kaiyote) arrangiatore della sezione archi. Completano il team il fotografo e artista visivo Brian "B +" Cross per il concept dell'album e The Designers Republic™ (Aphex Twin) per l'artwork.

 

Nel 2019 è facile notare l'influenza della Cinematic Orchestra sulle nuove generazioni, gli artisti e produttori più acclamati che amano unire il jazz all'elettronica arrivano tutti da capitali come  Londra e Los Angeles: Kamasi Washington è stato nominato ai Grammy e ai Brit Awards, Sons Of Kemet ai Mercury Prize, i BADBADNOTGOOD sono richiesti anche per colonne sonore e Kendrick Lamar ha messo la palette jazz in cima alle classifiche di vendita.

Dall'album di debutto 'Motion' (1999, Ninja Tune), la Cinematic Orchestra ha contribuito considerevolmente alla diffusione di questo percorso musicale, così come in 'Every Day' (2002, Ninja Tune) spiccava la partecipazione di Fontella Bass (Art Ensemble Of Chicago) allo stesso modo in 'Ma Fleur' (2007, Ninja Tune) era presente 'To Build A Home', trasmessa in streaming oltre duecento cinquanta milioni di volte e sicuramente il brano più famoso della band. 
Anche questo nuovo 'To Believe' ha la stessa visione artistica, articolando un linguaggio sonoro che è diventato il loro trademark, ricco di sfumature jazz e di orchestrazione trascendentale che ritroviamo anche in Ólafur Arnalds e Floating Points, artisti che più di altri ereditano quest'avventurosa direzione musicale.
 
La Cinematic Orchestra è attiva anche nelle colonne sonore ('Man With A Movie Camera' di Dziga Vertov), sul piccolo schermo tra film e serie tv, da 'Orange Is The New Black' a 'This Is Us', e in pubblicità (Burberry, Armani, Nike e Apple). Il loro cortometraggio 'To Build a Home' è stato diretto da Andrew Griffin e interpretato da Peter Mullan (Trainspotting, Harry Potter), la Disney li ha voluti per il documentario 'The Crimson Wing', per il quale hanno prodotto 'Arrival of the Birds', utilizzata anche per la scena conclusiva del biopic di Stephen Hawking vincitore dell'Oscar 'The Theory of Everything'. 

 
La Cinematic Orchestra ha calcato palcoscenici prestigiosi, dalla Royal Albert Hall di Londra alla Philharmonie di Parigi, dall'Auditorium Parco della Musica di Roma all'Opera House di Sydney e tanti festival, CoachellaGlastonbury, Fuji RockMontreux e Sonar. Si sono esibiti al Directors Guild Lifetime Achievement Awards in onore di Stanley Kubrick e al Summer Stage di New York al fianco della leggendaria Mahavishnu Orchestra di e con John McLaughlin


Hanno pubblicato una compilation della serie 'Late Night Tales' con musiche di Flying LotusBurial e Björk, sono stati curatori di una serie di eventi al prestigioso Barbican Centre di Londra e proprio dalla capitale inglese partirà il loro tour a marzo, con una residenza di tre giorni all'iconica Roundhouse.