• Facebook - White Circle
  • Twitter - White Circle

The Cinematic Orchestra

Si chiama 'To Believe' il nuovo singolo dei Cinematic Orchestra, un attesissimo ritorno a distanza di nove anni dall'ultimo album 'Ma Fleur', un'epica, malinconica e incantevole composizione basata sulla semplice idea che 'il prerequisito di ogni cosa nella vita è la fede'. 

Jason Swinscoe, la mente creativa dei Cinematic Orchestra,  supportato dal partner Dom Smith, ha creato nuovamente qualcosa di incantevole, un ennesimo punto di partenza per una band dalla carriera stellare.  

Per 'To Believe' Swinscoe e Smith hanno lavorato con il vocalist di Los Angeles Moses Sumney, collaborando con lui sui testi e sulla melodia del brano. Già acclamato da tutti i più importanti media internazionali, da Pitchfork a The Fader e stimato da BeckSufjan StevensSolange e James Blake, Sumney è uno dei talenti da tener d'occhio e ascoltando il suo lavoro non si fatica a capirne il perchè.

Partendo da una semplice chitarra acustica che caratterizza la melodia di piano e gli archi dei Cinematic, la sua magnifica voce esalta il tutto con un grande appeal emotivo. 'To Believe' è un pezzo che riporta alle radici del sound della Cinematic Orchestra ma segna un passo avanti grazie a nuove influenze musicali e a tecniche di produzione contemporanee.

The Cinematic Orchestra è stata fondata da Jason Swinscoe nel 1999 ed è uno dei più rispettati act britannici dello scorso ventennio. In possesso di una gravitas emozionale che trascende ogni genere musicale, l'ensemble si è esibito in sold out spettacolari, dalla londinese Royal Albert Hall (per ben due volte) alla Sydney Opera House e in numerosi festival internazionali in tutto il mondo.
 
'To Build A Home', una delle loro tracce più famose, è stata ascoltata in streaming più di 60 milioni di volte, mentre un'altra,  'Arrival of the Birds', è stata scelta per i titoli di coda di 'La Teoria del Tutto', il film Premio Oscar basato sulla vita dell'astrofisico Stephen Hawking.