• Facebook - White Circle
  • Twitter - White Circle

Fink

Prodotto e mixato da Fink e Flood (U2, PJ Harvey, Warpaint), Sunday Night Blues Club è la prima produzione di Fin Greenall interamente dedicata alla musica blues, disponibile dal 10 marzo in cd, vinile e digitale.

Registrato in tempi brevi nel suo studio di Berlino con un microfono d'epoca e un amplificatore vintage, questa nuova uscita discografica dell'artista di Brighton è nata qualche settimana prima di iniziare le session del nuovo album di inediti, la cui uscita è prevista entro la fine dell'anno.

'La maggior parte di questo disco è stata registrata in un solo take, grazie al contributo di vari amici come la leggenda di New Orleans David Shirley alla batteria e l'eccentrico e meraviglioso Colin Stetson, che ci ha portato tutto il calore del suo sound.', dichiara Greenall.

'Ho sempre amato il Blues, ancora prima di sapere cosa fosse. I dischi di John Lee Hooker, T-Bone Walker e Chuck Berry mi hanno sempre comunicato qualcosa. Per due primavere, nel 2015 e nel 2016, mi sono immerso in queste sonorità, mentre ero in tour ho rovistato in lungo e largo i negozi di dischi, per ispirare ed educare me stesso, per produrre qualcosa di grezzo, ruvido e vivo, un disco che vivesse solo per sè stesso. Si potrebbe pensare che la scrittura di questa musica sia facile ma non lo è. E' facile da copiare, certo, e da reinterpretare sicuramente, ma scrivere Blues originali che non siano solo una fotocopia del passato in realtà si è rivelato essere altrettanto impegnativo e naturale.'
 
L'artwork e il packaging dell'album sono stati progettati da Sven (editor del leggendario magazine berlinese di skate Lodown) e Sacha di Brand New History, mentre Tommy N Lance, collaboratore di lungo corso di Fink, ha curato la fotografia e i clip.